Organizzare un incontro con ragazze a Biella

Puoi tentare di sedurrefanciulla biella la ragazza incontrandola fuori citta’ovela natura intatta invita a splendide passeggiate nel verde, ed è allora che si scopre il fascino più intenso del Biellese. Si può cominciare con una visita alle tre riserve naturali riconosciute dalla Regione Piemonte, vere oasi di quiete e paesaggi incantevoli, ognuna con la propria storia.
La Riserva Naturale Speciale Parco Burcina ‘Felice Piacenza’, che si estende su un’intera collina alle porte della città, è un sublime esempio di parco all’inglese che raggiunge il suo massimo splendore intorno alla metà di maggio con la spettacolare fioritura della conca dei rododendri.
Un affascinante viaggio a ritroso nel tempo attende il visitatore della Riserva Naturale Speciale della Bessa, miniera d’oro a cielo aperto di epoca romana dall’aspetto quasi lunare, con cumuli di ciottoli di fiume accostati come dune, residuo.
Praterie e brughiere caratterizzano invece la Riserva Naturale Orientata delle Baragge, popolata da roveri e farnie secolari: un paesaggio da savana che si esalta infiammato dall’autunno.
L’Oasi Zegna, area montana di circa 100 km2, si snoda lungo l’omonima strada panoramica ed è interessata da un progetto di valorizzazione naturalistica che invita alla scoperta di scenari mozzafiato su percorsi di varia lunghezza e difficoltà, segnalati con una cartellonistica innovativa.
Grande attenzione merita anche il riposante panorama della Serra, la collina morenica più lunga d’Europa, facente parte dell’anfiteatro morenico della Serra d’Ivrea che domina il Lago di Viverone e gli altri laghi canavesani; uno splendido tracciato che taglia a mezzacosta la corona alpina.
Sicuramente rimarra’ di stucco con un itinerario del genere, avrai gia’ conquistato la ragazza.

Condividete!Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on Pinterest

Articoli Correlati:

Taggato , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.